punto elenco Che cos'è  Il Rebirthing?

punto elenco Perché si chiama Rebirthing?

punto elenco Perché non si chiama Rebirthing?

punto elenco Perché Tantric?

punto elenco Cosa ne pensa Osho?

punto elenco Come funziona?

punto elenco Una seduta

punto elenco Reazioni possibili

punto elenco Paolo Pozzati

punto elenco Formazione

punto elenco Bibliografia

punto elenco Link

 

 

Il Tantra o Tantrismo è una tradizione esoterica nata attorno al 500 d. C. dalla confluenza di concezioni induiste (upanisad) e buddhiste (vajrayana), che contiene una serie di insegnamenti spirituali in cui si afferma come principio fondamentale la continuità di spirito e materia e l’idea di identità tra nirvana e samsara.  Questo significa che l’uomo possiede già una natura divina, è considerato una sola cosa con Dio e con l’Universo, non ne è separato; per cui il problema è costituito dall’aver dimenticato la propria vera natura, mentre la soluzione è rappresentata dal ritorno a quell’unità che è sempre esistita. I mezzi utilizzati sono i più diversi, vanno dalla respirazione alla meditazione, dall’hata-yoga alla recitazione di mantra, dalla devozione ad una divinità fino alla sessualità ritualizzata. L’enfasi posta sulla sessualità da parte del tantrismo ha comportato una notevole diffusione di tali pratiche e concezioni anche in occidente, ma ne è stato travisato spesso il contenuto: accettazione incondizionata dell’energia sessuale non significa fare sesso sfrenato, dare libero sfogo alle pulsioni, bensì canalizzare tale energia che è considerata energia vitale per eccellenza, al fine di conseguire la meta spirituale dell’ampliamento della consapevolezza e il raggiungimento della beatitudine estatica.

Letteralmente la parola “tantra” significa “rete, trama, espandersi, della coscienza, della saggezza, della libertà”.

In senso metaforico l’unione sessuale è unione degli opposti, è astensione dal giudizio e dalla differenziazione per ritornare o, meglio, ritrovare quell’unità dimenticata. Questa concezione, pur mantenendo in comune con altre tradizioni filosofico-religiose una meta di tipo spirituale, il superamento dell’angosciante condizione umana, quando limitata alla sola esistenza terrena, ne trasforma completamente il percorso: non è attraverso la repressione o la negazione di parti della sua natura, come la sessualità, che l’uomo possa crescere spiritualmente, ma attraverso una piena accettazione di ciò che è. Quindi non servono pratiche ascetiche per l’umiliazione del corpo, non occorre chiudersi in monasteri isolati dal mondo o vivere da eremiti nella foresta: occorre piuttosto accorgersi (svegliandosi) di tutta la spiritualità, sacralità e magia, che c’è già nella vita che facciamo quotidianamente, momento per momento.

Come sostiene Nagarjuna, il fondatore della corrente Madhyamika (della via di mezzo) del Buddismo il Nirvana non è qualcosa che sta al di là o al di sopra del Samsara, come molti credono, ma è già qui, è solo una prospettiva differente, dalla quale guardare la Realtà di tutti i giorni.

Ancora una volta, come può osservare chiunque si occupi di tradizioni sapienziali dell’india, l’eredità indiana è una miniera d’oro con pepite grandi come macigni e la pepita del tantra è una delle più grosse (Feuerstein G., 1998).

 

Io ho avuto modo di conoscere ed approfondire la tradizione tantrica solo successivamente all’esperienza personale del Rebirthing e dopo anni di insegnamento dello stesso; vi ho trovato concetti che condividevo e già proponevo ai miei allievi. Quindi ho ritenuto opportuno caratterizzare il lavoro da me svolto con l’aggettivo “tantric” per due ragioni: innanzitutto come riconoscimento a chi ha intuito e diffuso certe idee condivisibili molti secoli fa e, in secondo luogo, per distinguere il mio approccio da quello di molti altri rebirther o breathworker. Infatti, per me Rebirthing non significa recuperare il trauma della nascita, che reputo inutile, né tanto meno ripetere meccanicamente delle affermazioni positive, che considero addirittura dannoso; credo,  con piena fiducia e rispetto, nella saggezza della natura umana presente in ognuno di noi e nel respiro circolare e consapevole come mezzo adeguato per raggiungerla.



Dott. Paolo Pozzati
Tel   051 6493465   Cell    329 3429799


e-mail info@tantricrebirthing.com